L’ERBARIO DI LIBERESO. MERAVIGLIE DELLA NATURA ATTRAVERSO LA MATITA DEL GIARDINIERE DI CALVINO


  • L’ERBARIO DI LIBERESO. MERAVIGLIE DELLA NATURA ATTRAVERSO LA MATITA DEL GIARDINIERE DI CALVINO - -1
venerdì 05 aprile | ORE 21:00 PALADINA Sala Polifunzionale Comunale via Marie Curie 2
ingresso libero

Libereso Guglielmi era coetaneo, amico e giardiniere di Italo Calvino tanto che lo scrittore si è ispirato a lui per scrivere Il barone rampante. Libereso, floricoltore e disegnatore, ha lavorato nella Stazione sperimentale di Floricoltura di Sanremo diretta da Mario Calvino, del quale curò i giardini e, in quell’occasione divenne amico di suo figlio Italo. È stato capo giardiniere del giardino botanico Myddletown House e ricercatore presso l’Università di Londra. Viaggiatore e instancabile naturalista, ha scritto su riviste di botanica e giardinaggio. Nell’ultima fase della sua vita si è dedicato alla didattica e alla divulgazione. L’Erbario di Libereso raccoglie 110 tavole e colori e in bianco e nero: matite, acquerelli, appunti di un grande conoscitore delle piante e testimone di un modo libero e responsabile di vivere a contatto con la natura.

 

Incontro con Claudio Porchia, assistente di Libereso e letture dal vivo tratte dagli scritti dello stesso Libereso Guglielmi.